Blue Flow 2015

Blue Flow: i colori ritrovati.

Ventotene 14 Maggio -17 Maggio 2015

Blue Flow si propone come un progetto che concretizza la necessità reale e sentita da troppo tempo, di riqualificare alcune zone dell'isola di Ventotene, in particolar modo porto nuovo la zona mercato e la piazzetta S. Pertini adiacente l’imbocco di via Fontanelle.

In che modo? Riunendo artisti del panorama italiano interessati a forme d'arte estemporanee come la Street Art ed il Writing.

Gli artisti saranno chiamati a: dipingere l'intero molo in tutta la sua superficie di 1350 mq, casette in legno già esistenti nella zona mercato e panchine lignee in Via Fonatnelle.

L’iniziativa ha in primo luogo l’obiettivo di arginare un disagio sociale venutosi a creare negli ultimi anni su quest’isola la quale vive fortemente degli stati depressivi dovuti a fattori geografici ed ambientali.

Questo stato di cose in relazione alla carenza di attività sociali, culturali nonché artistiche svilisce le nuove generazioni, costrette a cercare nuovi stimoli altrove, abbandonando l’isola o peggio restando fermi in una condizione depressiva, la quale può degenerare in abusi o abitudini di vita disfunzionali se non patologiche.

Avendo avuto modo di conoscere le numerose figure professionali ed artistiche, esistenti da tempo, a Ventotene; si propone con questo festival di creare attività che facciano sentire protagonisti gli abitanti e gli artisti dell’isola; i quali saranno affiancati da professionisti provenienti dal territorio nazionale. Promuovendo, in tal modo, uno scambio di competenze e conoscenze da ambo le parti.

Il progetto prevede di far decorare le locations designate con opere a tema inerenti al Parco Marino e Terrestre, Storia Archeologica dell'Isola e Storia del Confino .

L’obiettivo collaterale è quello di creare un vero e proprio percorso educativo in riferimento a temi naturalistici e antropologici.